Negrita – Andalusia – Con Testo e Significato

Negrita – Andalusia – Con Testo e Significato

In radio e su tutte le piattaforme digitali da venerdì 31 maggio 2019, Andalusia è una canzone dei Negrita in collaborazione con i Django Bros.

Il remix di Andalusia, una delle tracce inedite contenute in “I Ragazzi Stanno Bene 1994-2019“, i Negrita tornano a giocare con quei ritmi in levare capaci di rievocare immediatamente scenari estivi, fatti di viaggi senza meta e tramonti sulla spiaggia. Così come accaduto spesso in passato, tuttavia, la band è capace di unire a sonorità apparentemente leggere un testo con più chiavi di lettura: da una parte la bellezza dei luoghi e dei riferimenti culturali annessi e dall’altra quel velo di malinconia dato dalla visione di scenari poveri ma permeati di gioia e voglia di riscatto.

Il significato di Andalusia

L’Andalusia è un rifugio, un luogo di riflessione, passione e fuoco che brucia dentro. È la regione più povera di Spagna. Ci viene naturale percorrerla. A tratti ci ricorda il nostro Sud. La cultura che sprigiona è purezza e contaminazione allo stesso tempo. Per questo la adoriamo.

I ragazzi stanno bene 1994-2019

I ragazzi stanno bene 1994-2019 è una raccolta disponibile a partire dall’8 febbraio 2019, in occasione della loro partecipazione al festival di Sanremo con il brano I ragazzi stanno bene, che celebra i 25 anni del gruppo attualmente composto da Paolo “Pau” Bruni – voce, chitarra, armonica a bocca, Enrico “Drigo” Salvi – chitarra solista, Cesare “Mac” Petricich – chitarra ritmica, Giacomo Rossetti – basso, Guglielmo Ridolfo Gagliano – pianoforte, tastiera, violoncello, Cristiano Dalla Pellegrina – batteria. Il disco disponibile per il download digitale su Amazon o su iTunes

Negrita - Andalusia - I Ragazzi Stanno Bene 1994-2019

Il testo e la traduzione di Negrita – Andalusia

Por la calle, por la calle – In fondo alla strada, in fondo alla strada

E sono qui a cercare un nesso
Tra Paco De Lucia, Seneca e Picasso
In questo caldo che ci soffoca
E che se guardi bene vedi l’Africa
E tu lo sai, questa è casa mia
Tra un passo di fandango e una bulerìa (Andalusia)
Blu cobalto e rosso sangre
E dune di sabbia dentro le mutande
Una gitana mi legge la mano
Mentre affogo in un tinto de verano
Vento, fuoco e contraddizioni
‘Che di lavoro io scrivo canzoni

Ritornello

Come se fossi un artista
Con le palle di un precario
E l’hangover di una festa
Voglio tutto e non mi basta
Voglio un camion di coraggio
E una vita di vantaggio sul mondo

Nero fumo e luna araba
Sulla via da Tarifa verso Malaga
Sotto questa luna che ci illumina
E che se guardi bene vedi l’anima
E tutto questo è già magia
Nel mezzo di Triana c’è una teteria (Andalusia)
Mentre il cielo è un ricamo di stelle
Penso a Colombo e alle sue caravelle
Volando vengo, volando voy
Tra quello che ho avuto e quello che vorrei
Ma amore mio, siamo liberi
Io e te in questa notte da brividi

Come se fossi un artista
Con le palle di un precario
E l’hangover di una festa
Io voglio tutto e non mi basta
Voglio un camion di coraggio
E una vita di vantaggio sul mondo

Come se fossi un artista
Con le palle di un precario
E l’hangover di una festa
Voglio tutto e non mi basta
Voglio un cazzo di coraggio
E una vita di vantaggio sul mondo

Uh oh, fossi un artista
Con lo stile di un profeta
Ed il tocco di un’orchestra
Io voglio tutto ma non mi basta
Voglio un camion di coraggio
E una vita di vantaggio sul mondo tutto

Mi cuerpo alegre camina y – Il mio corpo allegro cammina e
Como el agua, como el agua – Come l’acqua, come l’acqua


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.