Aiello – Arsenico – Testo

Aiello – Arsenico – Testo

Indice dei contenuti

Disponibile per il download digitale su Amazon o su iTunes a partire dall’8 febbraio 2019, Arsenico è una canzone di Aiello, artista emergente della scena indipendente italiana. Il brano rappresenta il film di una storia d’amore, è un flash della mente, è un collage di sapori, odori, colori. È il rammarico di aver perso le tracce, è la rabbia e la malinconia di ritrovarle puntualmente, dietro gli scatoloni dei ricordi, in fondo alla soffitta della memoria.

Aiello - Arsenico - Testo e Significato

Racconta Aiello: “Ho scritto Arsenico quando ancora cercavo i suoi occhi come cerco il tiramisù nei menù dei ristoranti, l’ho chiamata “arsenico” perché penso che l’amore possa avvelenare, ma uccidere mai”.

Il video di Arsenico è la prima “instagram story” lunga 3 minuti e 13 secondi che diventa ufficialmente videoclip musicale. Ha come unica protagonista “@Emmadelo”, la Bridget Jones Indie Italiana. E’ una “insta-story” che resta, che non si cancella il giorno dopo, e che racconta la quotidianità di Emma De Longis, che con il suo buon umore influenza quotidianamente 240k followers. Arsenico racconta infatti i suoi risvegli, i suoi viaggi, i suoi ricordi d’amore, il suo ridere, anche se ha il cuore ammaccato.

I voli, le metro, le serate in disco e quelle davanti ad un gelato. Emma canta alla videocamera del suo smart-phone, e nel mentre balla, salta, si abbraccia al piumone, mangia una torta al cioccolato; continua a fissare dritto il telefono, con i suoi occhi azzurro mare, come se parlasse a chi le ha versato l’arsenico nel cuore, a chi l’ha avvelenata, ma uccisa mai.

Chi è Aiello

Cosentino di nascita, romano di adozione, ha iniziato a studiare pianoforte e violino a 10 anni mostrando da subito interesse per i grandi nomi della scena soul. A 16 anni scrive i primi testi e nel 2011 pubblica la sua prima canzone “Riparo”, alla quale seguono altri due singoli dall’impronta pop-autoriale. Nella primavera 2017 pubblica “Hi-Hello”, un progetto indie-pop, elettronico, prodotto artisticamente e arrangiato da Daniele Sinigallia, anticipato dal singolo “Come Stai”. La canzone resterà per diverse settimane al numero uno della classifica Radio Airplay (Rockol), “Absolute Beginners”. Nell’estate del 2017, AIELLO viene selezionato da Radio Deejay, per suonare sul palco di “Deejay on Stage”, a Riccione, davanti a più di 10.000 persone, nella notte di Ferragosto.

Il testo di Arsenico

Le mie notti su Instagram
a cercare l’America
io non so più di te
io non so più di te
io non so più di te
ma che odore c’è
sigarette di plastica
vodka dentro una tanica
io non so più di te
io non so più di te
io non so più di te

Ma che dolore c’è, c’è dolore
che dolore dentro me quando piove
quando piove e tu non stai con me
c’è dolore, che dolore dentro me quando piove
quando piove e tu non stai con me

Cicatrici di Venere
sul mio cuore di cenere
io non so più di te
io non so più di te
ma che dolore c’è
sopra i fiori di Amsterdam
ti ricordi che Bim Bum Bam
io non so più di te
io non so più di te
io non so più di te
ma che dolore c’è
spilla qui le tue lacrime
non cancellare le dediche
io non so più di te
io non so più di te
io non so più di te

Ma che dolore c’è, c’è dolore
che dolore dentro me quando piove
quando piove e tu non stai con me
c’è dolore
che dolore dentro me quando piove
quando piove e tu non stai con me

Non dimentico
siamo stati un oceano
stelle che poi si infrangono
sugli scogli della tua costa nuda

Io non dimentico
il sapore dell’erotico
scrivimi qualcosa di logico
pioggia dentro al rullino dell’iPhone
io non dimentico
ho il Natale nello stomaco
gli occhi tuoi dentro il panico
la notte al distributore automatico
io non dimentico il profumo dell’angolo
dove mi hai lasciato quel sabato
vomitavo amore all’arsenico
per odiarti un po’


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.