Complimenti ignoranti – Daniele Silvestri – Testo

Complimenti ignoranti – Daniele Silvestri – Testo

Pubblicata l’11 gennaio 2019, Complimenti ignoranti è una canzone di Daniele Silvestri.

Il cantautore ha presentato così il brano sul suo profilo Instagram: “Venerdì 11 gennaio 2019. Una data importante? No, non direi… non credo. O forse sì, almeno come ricorrenza – come qualcuno giustamente mi ha fatto notare – visto che esattamente 20 anni fa scompariva uno dei più grandi di tutti, un tal Fabrizio, e a lui un pensiero lo dedico volentieri. Oppure solo un giorno come gli altri, in cui tra le millemila cose che succedono nel mondo nasce anche ufficialmente il primo esemplare della nuova cucciolata che sto per sfornare. Si chiama Complimenti Ignoranti, e per il carattere sfrontato e guascone che già dimostra di avere non poteva aspettare ancora prima di venire al mondo. Così oggi imbocca la sua strada, autonomo e sfacciato (mi ha detto proprio “papà, io intanto vado poi voi semmai mi raggiungete”). E io che posso fare, in fondo mi sta già parecchio simpatico. Vai, vai. Buona fortuna figlio mio…”.

Complimenti ignoranti - Daniele Silvestri

Il testo di Complimenti ignoranti – in download digitale su Amazon o su iTunes

Ogni volta che tu canti
faccio tanti complimenti
ma com’è che non li senti?
non li leggi i miei commenti?
ogni volta che ti mostri
la bravura che dimostri
non è mica di Silvestri
sono pure ca**i nostri
e sono che io compro i dischi
io sono lì appena esci
e faccio un muro contro i fischi
ti trasformo in oro i fiaschi
io ti sostengo quando caschi
nei tuoi percorsi equilibristi
anche il successo dei tuoi testi
lo devi a me non lo capisci

Se sono io il tuo fan vero
Posso mandarti affan *ulo

Ti è venuto in mente che a forza di gridare
hai più di 50 anni dovresti riposare
e invece ancora col megafono
ma che malinconia meglio puntare all’anima

Tu predichi bene ma razzoli male
nei centri sociali col Volvo integrale
col pugno levato, Maldive a Natale
con c**o degli altri fai l’omosessuale
la villa a Fregene e fai la morale
le donne, le cene ti sembra normale
ti fingi vegano ma mangi maiale
sei fake di Daniele Silvestri ufficiale
ti combatto e ti difendo
perché non ti rendi conto
è questione di un momento
e ti crolla il mondo addosso
io mi ingegno come posso
e sono sempre qui connesso
ma se non vuoi tirarmi scemo
non andare più a Sanremo

Se sono io il tuo fan vero
Posso mandarti affan *ulo
Se sono io il tuo fan vero
Posso mandarti affan *ulo

Detto fra noi, lascerei stare le opinioni
anzi se puoi, concentrati sulle canzoni
che vedi ormai, hai poche visualizzazioni
suggerirei, sai, di ritornare ai pezzi buoni
preferirei stare seduto sopra al ciglio di un vulcano
ti ricordi salutando con la mano
e noi da sotto rispondiamo lì
prendiamoli twittiamoli
postiamoli lanciamoti
tagghiamo fino a starci male
vedrai sarà virale
in men che non si dica
tu fatti furbo, fatti un video
con un gran pezzo di ragazza
ce l’avrai un’amica, una bonazza un po’ svestita
tanto quelli qui davanti
sono tutti un po’ ignoranti
ogni volta che tu canti
fanno tanti complimenti a te
mica a me

Se sono io il tuo fan vero
Posso mandarti affan *ulo
Se sono io il tuo fan vero
Posso mandarti affan *ulo


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.