Basket Case è un brano dei Green Day del 1994 ed è stato il terzo singolo estratto dal loro album Dookie, dopo Longview e Welcome to Paradise.  Nel 1995, Basket Case ha ottenuto una nomination ai Grammy Award come Best Rock Vocal Performance nella categoria Duo o Gruppo.

Il cantante e chitarrista dei Green Day, Billie Joe Armstrong ha dichiarato che il testo di Basket Case parla della sua lotta con l’ansia: prima che gli fosse diagnosticato un disturbo di panico, pensò a lungo che stava impazzendo. Armstrong ha dichiarato  che, al momento, “l’unico modo per sapere cosa diavolo stava succedendo era di scriverci una canzone su”.

Il titolo – Basket case – è infatti una espressione idiomatica che indica chi è un caso disperato a causa di disturbi mentali.

Il video è stato diretto da Mark Kohr ed è stato girato in un istituto mentale reale chiamato Agnews Developmental Center a Santa Clara County, California, su richiesta dei membri della band. Il manicomio era stato abbandonato, ma la maggior parte della struttura era rimasta in piedi, sebbene diroccata. I membri della band hanno trovato in giro vecchi schedari dei pazienti, graffi profondi nei muri e impronte di denti. Il video contiene vari riferimenti al film Qualcuno volò sul nido del cuculo (che parla di un gruppo di pazienti ricoverati in un manicomio).Originariamente girato in bianco e nero, al video è stato aggiunto il colore solo in seguitocomtribuendo all’effetto surreale complessivo.

Basket Case è stata scelta da Elio per l’interpretazione di Fabio nella Seconda puntata di X Factor 7 del 31 ottobre 2013.

Immagine anteprima YouTube

Il testo e la traduzione di Basket Case in download digitale su iTunes

Do you have the time – Hai il tempo
to listen to me whine – di sentirmi piagnucolare
About nothing and everything – su tutto e niente
all at once? – allo stesso tempo?
I am one of those – Io sono uno di quei
Melodramatic fools – cretini melodrammatici
Neurotic to the bone – Nevrotici fino all’osso
No doubt about it – Nessun dubbio in proposito

Sometimes I give myself the creeps – Qualche volta mi faccio accapponare la pelle da solo
Sometimes my mind plays tricks on me – Qualche volta la mente mi gioca dei brutti scherzi
It all keeps adding up – È tutto confermato
I think I’m cracking up – Credo che io stia andando in pezzi
Am I just paranoid? – Sono soltanto paranoico?
Or I’m just stoned – O sono proprio fuori di testa?

I went to a shrink – Sono andato da uno strizzacervelli
To analyze my dreams – Per analizzare i miei sogni
She says it’s lack of sex – Mi ha detto che è la mancanza di sesso
that’s bringing me down – Che mi butta giù
I went to a whore – Sono andato da una puttana
He said my life’s a bore – Mi ha detto che la mia vita è una noia
So quit my whining cause – E di smetter di piagnucolare perché
it’s bringing her down – è una cosa che la fa deprimere

Sometimes I give myself the creeps – Qualche volta mi faccio accapponare la pelle da solo
Sometimes my mind plays tricks on me – Qualche volta la mente mi gioca dei brutti scherzi
It all keeps adding up – È tutto confermato
I think I’m cracking up – Credo che io stia andando in pezzi
Am I just paranoid? – Sono soltanto paranoico?
Or I’m just stoned – O sono proprio fuori di testa?
Uh, yuh, yuh, ya – Uh, yuh, yuh, ya

Grasping to control – Sto riprenendo il controllo
So I better hold on – Perciò farei meglio a tener duro

Sometimes I give myself the creeps – Qualche volta mi faccio accapponare la pelle da solo
Sometimes my mind plays tricks on me – Qualche volta la mente mi gioca dei brutti scherzi
It all keeps adding up – È tutto confermato
I think I’m cracking up – Credo che io stia andando in pezzi
Am I just paranoid? – Sono soltanto paranoico?
Or I’m just stoned – O sono proprio fuori di testa?

pippo

Rispondi

eAdv

Categorie