franco battiato

luca-carboni-fisico-e-politico-cd-cover

Esce oggi una nuova raccolta dei successi di Luca Carboni. Per festeggiare i 30 anni di carriera il cantautore bolognese si regala un album che comprende tre inediti e nove duetti con alcuni dei più importanti cantanti italiani del momento (da Cremonini a Fabri Fibra, da Jovanotti a Tiziano Ferro) e con la partecipazione di un paio di grandi voci come Franco Battiato e Alice. La raccolta prende il titolo da un inedito, cantato proprio con Fabri Fibra dal titolo Fisico & politico.

Una occasione unica di godere di nuovo di canzoni bellissime in una veste nuova e di nuovi brani che confermano la classe di un cantautore forse ancora non apprezzato come meriterebbe.

La lista dei brani di Fisico & politico (Special Edition) in download digitale su iTunes a 9,99 €

1 Fisico & politico 4:18 (con Fabri Fibra)
2 C’è sempre una canzone 4:12
3 Dimentica 3:38
4 Persone silenziose 4:42 (con Tiziano Ferro)
5 Vieni a vivere con me 4:30 (con Elisa)
6 Ci vuole un fisico bestiale 4:31 (Jovanotti)
7 Farfallina 4:52 (con Alice)
8 Inno nazionale 3:55 (con Miguel Bosé)
9 Silvia lo sai 5:09 (con Franco Battiato)
10 Primavera 3:49 (con Biagio Antonacci)
11 Mare mare 5:09 (con Cesare Cremonini)
12 Gli autobus di notte 3:04 (con Samuele Bersani)
13 Fisico & politico (Pinaxa Version) 4:13

Prospettiva Nevskij è un brano scritto da Franco Battiato e Pio Giusto, con testo dello stesso Battiato e inserito nel suo album del 1980, Patriots.

La Prospettiva Nevskij o Nevskij Prospekt (che significa “Viale della Neva”) è la strada principale che attraversa la città di San Pietroburgo e prende il nome dal fiume Neva, che la costeggia per un lungo tratto. Nel testo vengono citati altri elementi che fano riferimento al panorama culturale russo: Igor’ Fëdorovič Stravinskij un compositore nato in russia e poi naturalizzato prima francese, e poi statunitense; Vaclav Fomič Nižinskij ballerino e coreografo ucraino di origine polacca noto, oltre che per il suo straordinario talento come ballerino, per il rapporto con il proprio impresario  Sergej Diaghilev e Sergej Michajlovič Ėjzenštejn regista, sceneggiatore, montatore, scrittore, produttore cinematografico e scenografo sovietico, noto soprattutto per capolavori come La corazzata Potëmkin, Alexander Nevskij, Lampi sul Messico e Ottobre.

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Prospettiva Nevskij in download digitale su iTunes

Un vento a trenta gradi sotto zero
incontrastato sulle piazze vuote e contro i campanili
A tratti, come raffiche di mitra,
disintegrava i cumuli di neve Continua a leggere

Scritta e composta per il suo album L’arca di Noè del 1982 da Franco Battiato, Voglio vederti danzare è uno dei brani più noti di Battiato. Il testo richiama suggestioni orientali ed esotiche, dove emerge l’immagine della donna amata che si muove danzando come facendo un viaggio intorno al mondo (come le zingare del deserto/con candelabri in testa/o come le balinesi nei giorni di festa/…/come i Dervisci Tourners/che girano sulle spine dorsali/o al suono di cavigliere del Katakali). Il riferimento alle danzatrici del deserto è a quella particolare danza del ventre, detta Raks Shamadan, che consiste nel tenere immobile la parte superiore del corpo, mentre il bacino si muove in modo sinuoso: per accentuare la staticità della testa, le danzatrici vi poggiano un pesante candelabro, metafora della luce che scaccia via le forze oscure. Le danzatrici balinesi sono famosissime da sempre per la grazia e la delicatezza con cui danzano abbigliate con vestiti colorati e sontuosi e ricchi gioielli. I Dervisci rotanti in origine erano gli adepti di una particolare confraternita islamica che praticavano una particolare forma di danza (consistente in una rotazione continua su se stessi abbigliati con una lunga gonna che girando si apre a ruota) che crea un disorientamento misto ad esaltazione come forma di distaccamento dalla realtà e ascetismo per raggiungere l’estasi mistica. Il Kathakali è una antichissima forma artistica indiana che fonde alla danza la letteratura, la musica, l’arte drammatica, e la pittura.

Altre forme di musica e danza citati nel brano si riferiscono alle musiche balcaniche, alle prove di resistenza mentale al dolore di camminata sulle braci ardenti e alle danze folcloristiche Irlandesi, ballate sul ritmo sette ottavi (E Radio Tirana trasmette/musiche balcaniche, mentre/danzatori bulgari/a piedi nudi sui bracieri ardenti/Nell’Irlanda del nord/nelle balere estive/coppie di anziani che ballano/al ritmo di sette ottavi). La contrapposizione tra musiche occidentali e orientali accentua la sensazione che questa danza circolare che sembra far girare la stanza attorno è anche una danza attorno al mondo. Un mondo dove, nonostante le differenze culturali e sociali, si ritrova comune alla natura istintiva dell’uomo il fascino esercitato dai ritmi musicali e dal movimento: che si parli di ritmi tribali antichi, di maghi e sciamani,  o delle balere di liscio romagnole  è l’interazione tra musica e danza a creare rituali magici che affascinano l’uomo e lo mettono in contatto con la propria essenza più profonda (Nei ritmi ossessivi la chiave dei riti tribali/regni di sciamani/e suonatori zingari ribelli/Nella Bassa Padana/nelle balere estive/coppie di anziani che ballano/vecchi Valzer Viennesi).

Questo brano, così intenso ed evocativo, è stato scelto da Arisa per l’interpretazione degli Akmé nella puntata di X Factor del 25 ottobre 2012 in replica su Cielo il 28/10/2012.

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Voglio vederti danzare

Voglio vederti danzare
come le zingare del deserto
con candelabri in testa
o come le balinesi nei giorni di festa.  Continua a leggere

Franco Battiato apriti sesamo copertina album

La lista tracce di Apriti Sesamo – album disponibile a partire dal prossimo 23 ottobre 2012

Un irresistibile richiamo
Testamento
Quand’ero giovane
Eri con me
Passacaglia
La polvere del branco
Caliti Junku
Aurora
Il serpente
Apriti sesamo

Passacaglia, musica di Franco Battiato e testo del duo Battiato-Sgalambro, è il singolo che anticipa l’uscita di Apriti Sesamo, nuovo album di inediti dello stesso Battiato, in uscita il 23 ottobre

Il brano è un libero adattamento della composizione classica Passacaglia della vita, del sacerdote e compositore seicentesco Stefano Landi, uno dei progenitori dell’opera.

In questa anteprima eseguito da Elisabetta Sgarbi (Betty Wrong)

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Passacaglia

Continua a leggere

eAdv

Categorie