Sting ha inciso una versione della canzone natalizia tradizionale inglese Coventry Carol per il suo album If On a Winter’s Night del 2009, il suo nono album di studio da solista. Una piccola curiosità: il titolo dell’album gli è stato ispirato dal titolo del romanzo Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino.

Il cantante ha eseguito l’album live nella Cattedrale di Durham, da cui è stata tratta questa versione.

Coventry Carol è un canto tradizionale natalizio inglese (così come God rest ye merry, gentlemen) risalente al 16° secolo. Il canto prende il nome dalla cittadina di Coventry in Inghilterra ed era un brano facente parte di una messinscena teatrale del cd. genere dei Misteri, chiamata The Pageant of the Shearmen and Tailors. I Misteri, dal latino medievale misterium cioè cerimonia, sono una particolare forma di rappresentazione nata nel Medioevo per raccontare in lingua volgare episodi spesso tratti dalla Bibbia. In particolare, questa rappresentazione racconta la storia di Natale dal secondo capitolo del Vangelo di Matteo. Il canto si riferisce alla Strage degli Innocenti, in cui Erode ordinò di uccidere a Betlemme tutti i neonati maschi di età inferiore ai due anni. Il testo di questo inquietante canto rappresenta il lamento di una madre per il figlio condannato.

Alcuni termini del testo sono quindi in inglese antico (ad esempio “Thou” sta per “You”, cioè “tu”). I termini “lully” “lullay” sono la contrazione di “lullaby”, cioè “ninna nanna”. Si pensa che provenga dall’unione di due suoni ripetuti dalle mamme per tranquillizzare e cullare i propri bambini, cioè “lu lu” o “la la” e “by” o “bye bye”.

Immagine anteprima YouTube

Il testo e la traduzione di Coventry carol  in download digitale su iTunes

Lully, lullay, – Ninna nanna, Ninna oh
Thou little tiny Child, – Tu piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh
Lullay, thou little tiny Child, – Ninna nanna, piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

O sisters too, how may we do, – Oh anche tu, sorella, come possiamo fare
For to preserve this day – per preservare questo giorno
This poor youngling for whom we do sing – Questo povero fanciullino per chi lo facciamo cantare
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

Lully, lullay, – Ninna nanna, Ninna oh
Thou little tiny Child, – Tu piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh
Lullay, thou little tiny Child, – Ninna nanna, piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

Lully, lullay, – Ninna nanna, Ninna oh
Thou little tiny Child, – Tu piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh
Lullay, thou little tiny Child, – Ninna nanna, piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

Herod, the king, in his raging, – Erode, il re, nella sua furia
Charged he hath this day – ha incaricato in questo giorno
His men of might, in his own sight, – i suoi uomini di forza, a suo giudizio,
All young children to slay. – di uccidere tutti i bambini.

Lully, lullay, – Ninna nanna, Ninna oh
Thou little tiny Child, – Tu piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh
Lullay, thou little tiny Child, – Ninna nanna, piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

Lully, lullay, – Ninna nanna, Ninna oh
Thou little tiny Child, – Tu piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh
Lullay, thou little tiny Child, – Ninna nanna, piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

Lully, lullay, – Ninna nanna, Ninna oh
Thou little tiny Child, – Tu piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh
Lullay, thou little tiny Child, – Ninna nanna, piccolo tenero bimbo
Bye, bye, lully, lullay. – Addio, addio, ninna nanna, ninna oh

pippo

Rispondi

eAdv

Categorie