In radio dal 12 aprile 2013, Alice e il Blu è il terzo singolo estratto da Non so ballare, l’ultimo album di Annalisa Scarrone.

Secondo quanto dichiarato da Annalisa i messaggi delicati espressi in questo brano sono due: In primo piano c’è Alice che, non accontentandosi mai, si cristallizza nel desiderio di qualcosa che manca a prescindere non accorgendosi di quello che già possiede e alla fine si ritrova sola. Altrettanto forte, anche se espresso in modo più velato, è il tema della dipendenza, evidente dal momento in cui ci si rende conto che Alice desidera qualcosa di cui è schiava

Autore della canzone è Dario Faini, il video ufficiale, regia di Gaetano Morbioli, è stato pubblicato il 14 maggio 2013.

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Alice e il blu – link per il download su iTunes

Alice nella stanza chiusa restava
Senza sorridere più
Le sembrava mancare da sempre qualcosa
Per sentirsi speciale
Il ragazzo dagli occhi di perla indagava
Senza capire perché
Così un giorno le disse
dritto negli occhi
Dimmi che posso fare

Guarda nel blu e arriva lassù
E portami un grammo di nuvole
Lui mise due ali sotto le mani
Tornerò con quello che vuoi tu

La città si fece piccola
In fondo agli occhi suoi blu
Lei restò immobile a guardare
Dalla finestra sola e con un gatto blu

Alice non era ancora felice
Voleva ancora di più
Il ragazzo dagli occhi di perla le disse
Cos’altro potrei fare

Guarda più in un alto e arriva lassù
E portami un pezzo di blu
Poi lui la guardò, le disse va bene
Tornerò con quello che vuoi tu

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Lei restò immobile a guardare
Dalla finestra sola e con un gatto blu

Alice sorrise ma solo un minuto
Poi tutto tornò come prima
Manca sempre un minuto
Un sorriso infinito
Potrebbe accadere anche a te

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Goodbye mia dolce meraviglia
Io volo più in alto del blu
Lei restò per sempre lì a guardare
Dalla finestra sola con un gatto blu

pippo

Rispondi

eAdv

Categorie