Esce nel 1996 il secondo album della band Sottotono (all’epoca composta dal DJ e produttore Fish e dal rapper Tormento), Sotto Effetto Stono, il cui primo singolo estratto è Tranquillo.

Si tratta di una bella canzone d’amore rappata su una melodia molto rassicurante e tranquilla (in perfetto accordo con il testo) che racconta di un risveglio una domenica mattina, con la consapevolezza che questo significa potersi rilassare, godere il benessere del non aver fretta e dello stare bene: una sensazione che il rapper però prova ogni volta che si risveglia e ha accanto la donna amata, capace di dare, lei sola, ogni giorno la stessa emozione.

Una piccola curiosità musicale: il brano contiene un riferimento ad una nota canzone di Gino Paoli degli anni ’60 nel verso “e se solo potessi, rinchiuderei il cielo in una stanza per te”, cioè proprio “Il cielo in una stanza“.

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Tranquillo in download digitale su iTunes

E sto tranquillo manco fosse una domenica mattina,
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina che dorme,
sulle serrande la luce continua a bussare
ma oggi è domenica ed il sole può anche aspettare,
ma prima che la notte sul giorno abbia la meglio
aspetta che m’arripiglio espetta che sia ben sveglio, sbadiglio,
apro gli occhi, mi guardo intorno, ti prego lasciami dormire prima che faccia giorno.
Sono al centro dell’universo visto che
ho la cosa più importante del mondo sdraiata a fianco a me…
ho la cosa più importante del mondo
sdraiata a fianco a me…

Tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina.

Mi scalda in questa fredda mattina d’inverno,
e ora posso riposare dopo un sabato d’inferno che ho vissuto, combattuto
costantemente in para
ma adesso tutto è calmo e niente muove l’aria.
Mi lascio cullare dallo scroscio della pioggia,
è ora che tutto taccia e ora che lei mi abbraccia
lascio che Morfeo mi guidi e mi abbandono,
oggi mi sa che me ne resto tutto il giorno Sottotono.

Lascio ogni mio tormento, mi addormento, scusatemi se mi assento ma oggi resto spento,
e preferisco così e ho una bambina d’oro a fianco,
oh babe abbracciami si, che mi sento così stanco:
con te ogni giorno è domenica, ogni giorno faccio vacanza
e se solo potessi rinchiuderei il cielo in una stanza per te
che sei tutto quello che ho, ed ora che sei accanto a me ecco perché me ne sto…

Tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina
E sto tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina.

Sento un gallo che canta e mi avvisa che è il primo del mese,
sembra che il sole sorga qui nel centro di Varese,
e continuo a sognare… vorrei svegliarmi, affacciarmi e poter vedere il mare.
Vorrei sentir le urla dei gabbiani,
vorrei urlare al mondo che sei la più bella tra gli esseri umani,
un caldo abbraccio e siamo un corpo che si muove in armonia,
devo far sapere che sei solo mia,
ne sento il bisogno sopratutto adesso che
ho la cosa più importante del mondo sdraiata a fianco a me…
ho la cosa più importante del mondo
sdraiata a fianco a me…

Tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina
E sto tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina
Tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina
E sto tranquillo, come domenica mattina
quando mi sveglio e a fianco c’è la mia bambina

pippo

Rispondi

eAdv

Categorie