Viaggio di notte è un brano dello straordinario compositore e pianista Roberto Cacciapaglia contenuto in Quarto tempo, del 2007.

Nelle parole dell’artista, il racconto del processo creativo che conduce alla scrittura dei suoi pezzi: “Da molti anni quando sono al pianoforte e compongo, prima di toccare la tastiera e incominciare a suonare, rimango fermo. Parto dal silenzio.
Entro in uno stato preciso che riconosco e dal silenzio appare il suono.
Un suono essenziale e diretto che oltrepassa ostacoli e divisioni.
Non è un procedimento mentale, intellettuale, è musica che passa dall’emozione attraverso melodia e armonia, elementi primordiali dei poteri del suono in tutte le epoche.

“Quarto Tempo” è lo spazio oltre i confini dei tre tempi: passato, presente, futuro, dove il prima, l’istante e il dopo si incontrano e si annullano. Spazio insondabile, luogo in cui ritrovo un’attitudine aperta all’ascolto della musica e dei sentimenti che fa scaturire.
Questo desiderio di sconfinare è una costante centrale del mio lavoro”.

È stato usato come colonna sonora della lettura ad alta voce di “Lettera d’amore n° 1045” di Ipathia/Malapuella.

Immagine anteprima YouTube

L’album “Quarto tempo” contiene le seguenti tracce, molte delle quali sono state scelte per accompagnare spot pubblicitari:

  • Tema celeste
  • Oceano
  • Olimpica
  • Atlantico
  • Floating
  • Nuvole di luce
  • How Long
  • Seconda navigazione
  • Sarabanda
  • Outdoor
  • Ancient Evenings
  • Viaggio di notte
pippo

Rispondi

eAdv

Categorie