In radio e disponibile per il download negli store digitali dal 12 ottobre 2012, Un Angelo Disteso Al Sole è il primo singolo estratto dall’album di Eros Ramazzotti in uscita il 13 novembre su etichetta Universal che si intitolerà Noi.

Il brano è uscito in contemporanea in tutto il mondo, pubblicato all’estero anche in lingua spagnola con il titolo di Un Angel Como El Sol Tu Eres. E’ stato scritto in collaborazione con Saverio Grandi e Luca Chiaravalli.

Cosa significa il testo? Lui parla ad una donna, che paragona ad un angelo. Di lei ama che il loro amore li lega, ma non è un legame per cui lei si senta schiava e che la porti a lamentarsi con lui per avere maggiore libertà: non è lui a incatenarla a sé, ma è il sentimento che condividono e che rimane libero (Non chiedi libertà/lo sai non sono io/a incatenarti qua/il sentimento va/già libero da sé). Si tratta di un amore non egoista: un amore generoso, come dovrebbe essere sempre, in cui non si guarda cosa l’altra persona ci dà per decidere quanto amore possiamo darle. Un amore in cui ci si mostra l’uno di fronte all’altra puri, fedeli, in cui si fa dono di se stessi pienamente (tu quanto amore dai/in cambio niente vuoi/nell’attimo in cui sei/purezza e fedeltà/davanti agli occhi miei).
La donna amata resta un mistero per lui: non c’è un motivo razionale per cui prova quello che prova. La vede eterea, bellissima, come un angelo disteso al sole (fa venire in mente il vecchio adagio “il sole bacia i belli”), un angelo che invece di stare in cielo è caduto sulla terra e si mostra senza veli, senza barriere, come nuda verità. Un essere così bello che non è solo con il corpo che ci fa l’amore, ma va nel profondo e arriva all’anima: una comunione completa tra due persone (Ma tu chi sei/ci credi che non lo so dire/un angelo disteso al sole/che è caduto qua/nuda verità/che fa l’amore anche l’anima).
Lo stupore è grande, di aver trovato una donna così speciale, tanto speciale da paragonarla ad un angelo che il cielo ha lasciato andare, una persona così pura e perfetta da appartenere ad un mondo ideale, e che invece gli sta accanto (Ma tu chi sei/il cielo ti ha lasciato andare), una donna attraverso cui la natura sembra rivelarsi: nel suo essere meravigliosa, viva, sempre uguale a se stessa eppure sempre diversa. Una donna che riesce a lasciare l’impronta di sé nelle cose che fa (la natura che/si manifesta in te/e in tutto quello che tu sfiori).
Una donna così, che lo ha scelto e gli ha donato tutta se stessa e il proprio amore, ci si può affidare fino a lasciarle la libertà di fare quello che vuole (e adesso che mi vuoi/non devi fare niente che non vuoi). Mettere in gabbia una persona simile, un amore così grande e vivere il rapporto di coppia come una prigione è impossibile (il cuore non ci sta in una scatola/e tanto meno noi).

Sono parole importanti: l’amore è libertà di scegliersi, è trovare qualcuno che lo meriti e che non ci chieda nulla che non sia fatto per il nostro bene e donarci completamente.

Leggi anche il testo e la spiegazione del nuovo singolo di Eros Ramazzotti, Questa nostra stagione

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Un Angelo Disteso Al Sole

Non chiedi libertà
lo sai non sono io
a incatenarti qua
il sentimento va
già libero da sé

tu quanto amore dai
in cambio niente vuoi
nell’attimo in cui sei
purezza e fedeltà
davanti agli occhi miei

Ma tu chi sei
ci credi che non lo so dire
un angelo disteso al sole
che è caduto qua
nuda verità
che fa l’amore anche l’anima

Ma tu chi sei
il cielo ti ha lasciato andare
un angelo disteso al sole
la natura che
si manifesta in te
e in tutto quello che tu sfiori
e adesso che mi vuoi
non devi fare niente che non vuoi
il cuore non ci sta in una scatola
e tanto meno noi

Ma tu chi sei
ci credi che non lo so dire
un angelo disteso al sole
che è caduto qua
nuda verità
che fa l’amore anche l’anima

Ma tu chi sei
il cielo ti ha lasciato andare
un angelo disteso al sole
la natura che
si manifesta in te
e in tutto quello che tu sfiori
che tu sfiori

Ma tu chi sei
ci credi che non lo so dire
un angelo disteso al sole
che è caduto qua
nuda verità
che fa l’amore anche l’anima

Ma tu chi sei
il cielo ti ha lasciato andare
un angelo disteso al sole
la natura che
si manifesta in te
e in tutto quello che tu sfiori
che tu sfiori

pippo

11 risposte a Eros Ramazzotti – Un Angelo Disteso Al Sole – Leggi il Testo e la spiegazione

  • luly scrive:

    davvero ottima spiegazione del testo!!!

  • damy scrive:

    potrebbe collegarsi anche al fatto della maternità x me……

  • damy scrive:

    cioè per me lui sta descrivendo la sua compagna come hai detto tu come un angelo per la sua bellezza e purezza magari quello che una donna emana durante una gravidanza un senso angelico anche come protezione della creaturina che vive in lei…mi aveva messo la pulce nell’orecchio la frase “la natura che si manifesta in te e in tutto cio che sfiori”…nel senso del suo essere naturalmente madre come ogni donna incinta …la gravidanza trasforma la donna…. diventa un essere puro luminoso un aiuto a Dio nel creare un altro essere umano…un miracolo la vita naturale! 🙂

    • Batchiara scrive:

      Potrebbe essere, anche se a me piace pensare che lui possa vedere in lei una creatura angelica e luminosa anche se non è la madre di suo figlio 😉

  • Barbara scrive:

    quali sono gli strumenti musicali di un angelo disteso al sole?

  • Marica scrive:

    ho fatto questa canzone in arte…e il contenuto lo devo disegnare in un oggetto,vi prego mi aiutate?

  • Marica scrive:

    sono sempre io marica…non posso disegnare cuori o fiori,vi prego aiuto,mi serve per pomeriggio:O

    • Batchiara scrive:

      Perché non disegni una ragazza stesa su un prato, magari con un abito leggero, con la gonna, e disegni un albero che proietta l’ombra, ma non su di lei (così si capisce che è al sole) e poi aggiungi appena accennate delle ali da angelo, come se fossero trasparenti (o solo immaginate). Puoi decidere se hai tempo di disegnare anche il protagonista del pezzo che la guarda. Oppure visto che è una canzone d’amore, due persone che si abbracciano. Oppure due persone distese sulla schiena, una vicina all’altra, che si guardano negli occhi

Rispondi

eAdv

Categorie