Nel 1990 uscì Violator, settimo album di studio della band inglese Depeche Mode. L’estate precedente era stato pubblicato il primo singolo estratto, Personal Jesus. Questo brano, insieme alla strepitosa Enjoy the Silence hanno reso Violator uno degli album di maggior successo degli anni novanta e sicuramente uno tra i più belli e amati dei Depeche Mode. Il testo, molto particolare per un pezzo rock, visto che affronta tematiche come la fede e a religione, pare sia stato ispirato a Martin Gore dalla lettura di un libro in cui Priscilla Presley parlava dell’influenza che aveva avuto su di lei il marito, Elvis Presley, e di come un grande amore totalizzante arrivi a far trasformare una persona in una divinità per la persona che le ama. Questo tipo di rapporto, pur nascendo da un sentimento bello e speciale come l’amore, trasforma la coppia in qualcosa di squilibrato.

Il video di Personal Jesus, diretto da Anton Corbijn, vede i Depeche Mode in un ambientazione calda e evocativa dei film western. Le scene sono state girate in un ranch presso Almerìa, Spagna, e le immagini riprendono i membri della band circondati da donne dall’aria vissuta – forse prostitute – che entrano ed escono dalle stanze del ranch, si truccano, siedono sui letti. L’effetto è incredibilmente sensuale, tanto che alcune scene (quelle in cui l’ombra del cantante Dave Gahan respira in controluce) sono in passato state tagliate da MTV.

Molti artisti ne hanno realizzato cover: una delle più belle prove è stata offerta da Marilyn Manson, che ne ha colto e acutizzato l’atmosfera inquieta e cupa.

I Depeche Mode hanno annunciato le date del loro prossimo tour e saranno in Italia nel prossimo luglio. In particolare, suoneranno il 18 luglio allo Stadio San Siro a Milano e il 20 luglio allo Stadio Olimpico a Roma. I biglietti sono in vendita sul loro sito.

Immagine anteprima YouTube

Il testo e la traduzione di Personal Jesus

Reach out and touch faith  – Avvicinati e tocca la fede

Your own personal Jesus  – Il tuo Gesù personale
Someone to hear your prayers  – qualcuno che ascolti le tue preghiere
Someone who cares  – qualcuno a cui importi
Your own personal Jesus  – il tuo Gesù personale
Someone to hear your prayers  – qualcuno che ascolti le tue preghiere
Someone who’s there  – qualcuno che ci sia

Feeling unknown  – Ti senti uno sconosciuto
And you’re all alone  – e sei tutto solo
Flesh and bone  – carne e ossa
By the telephone  – vicino al telefono
Lift up the receiver  – solleva il ricevitore
I’ll make you a believer  – farò di te uno che crede

Take second best  – Prendi la seconda scelta
Put me to the test  – mettimi alla prova
Things on your chest  – le cose sul tuo petto
You need to confess  – hai bisogno di confessarle
I will deliver  – te ne libererò
You know I’m a forgiver  – sai che so perdonare

Reach out and touch faith  – Avvicinati e tocca la fede
Reach out and touch faith  – Avvicinati e tocca la fede

Your own personal Jesus  – Il tuo Gesù personale
Someone to hear your prayers  – Qualcuno che ascolti le tue preghiere
Someone who cares  – Qualcuno a cui importi
Your own personal Jesus  – Il tuo Gesù personale
Someone to hear your prayers  – Qualcuno che ascolti le tue preghiere
Someone who’s there  – Qualcuno che ci sia

Feeling unknown  – Ti senti uno sconosciuto
And you’re all alone  – e sei tutto solo
Flesh and bone  – carne e ossa
By the telephone  – vicino al telefono
Lift up the receiver  – solleva il ricevitore
I’ll make you a believer  – farò di te uno che crede
I will deliver  – Ti libererò
You know I’m a forgiver  – sai che so perdonare

Reach out and touch faith  – Avvicinati e tocca la fede

Your own personal Jesus  – Il tuo Gesù personale

Reach out and touch faith – Avvicinati e tocca la fede

pippo

Rispondi

eAdv

Categorie