Sulla Strada è il titolo del singolo – da venerdì 28 settembre in radio e disponibile per il download digitale – che dà il nome all’album di Francesco De Gregori in uscita il 20 novembre 2012, quando il disco verrà presentato con un concerto all’Atlantico Live di Roma e il 28 novembre all’Alcatraz di Milano.

Immagine anteprima YouTube

Il testo di Sulla Strada

Probabilmente deve essere strada la vita lavorata
per il tempo ed il denaro e la casa costruita
come un ponte su una cascata, un ponte su una cascata
e quel che vedi dai finestrini di questa macchina usata
è difficile capire cos’è ma deve essere strada

e se quindi deve essere strada ci deve stare chi ci cammina
e chilometri di passeggiata e poche case sulla collina
e deve esserci acqua che piove ci deve essere acqua che piove
ed il fiume che porta al mare in fondo a questa vallata
e da qui non si vede granchè ma deve essere strada

e tu che parlavi una lingua da tempo dimenticata
dov’è che l’avevo sentito quand’è che l’avevo scordata
la tua voce era alta incredibile oltre il suono della cascata
ed un zucchero di cielo nero e di carta stellata
prometteva esperienza e mistero per tutta la strada

e c’era una porta segreta e un’uscita mascherata
sotto gli occhi di un leone di pietra
e di una vergine chiacchierata
usciti dalla notte dei tempi o da una pagina patinata
e c’era pianto e stridor di denti ma poi la porta fu spalancata
e finalmente la banda passò a ripulire la strada
e finalmente la banda passò a ripulire la strada

probabilmente deve essere strada anche la vita consacrata
al tuo corpo e alle tue mani e alla curva complicata
che rasenta l’innocenza e l’abisso della cascata
e che conosce l’invenzione prima ancora che sia inventata
e che conosce la canzone e riconosce la strada
e che conosce la canzone e riconosce la strada
e che conosce la canzone e riconosce la strada

pippo

Rispondi

eAdv

Categorie